Lei così amata

 14,50

Annemarie fu scrittrice, fotografa, giornalista; colta, ricca e bellissima, “sembrava incarnare tutta la storia d’Europa”. Sullo sfondo della società letteraria cosmopolita degli anni Trenta fu una donna sempre in attesa, in fuga, che non smetteva mai di cercare: parole per i suoi libri, immagini per i suoi reportage, donne da sedurre, uomini da incantare. Senza realizzare mai il suo sogno di vivere di scrittura. Avrebbe potuto avere una vita agiata e oziosa invece ha scelto di portare il suo corpo androgino, il volto nobile, i fluenti capelli biondi tagliati corti continuamente in viaggio: ha attraversato l’Europa in guerra, l’Afganistan, l’Iran, il Congo da sola per far fotografie, alla ricerca di un senso. Scelse di essere fedele a se stessa pagandone le conseguenze. Ruppe con la famiglia, con una madre che detestava la sua libertà, e scivolò in una vita errabonda, in amicizie appassionate e distruttive, come quella con i terribili figli di Thomas Mann che la iniziarono alla tossicodipendenza, fino alla morte. Melania Mazzucco, con “Lei così amata”, toglie dall’oblio “una vita che riassume in sé i grandi classici delle esperienze della gioventù del ‘900: dalla ribellione contro la società borghese, al desiderio di essere eterni adolescenti, senza doveri e responsabilità. Eppure è anche la storia di un’utopia: di essere salvati dalla scrittura. Quella che si infila nelle crepe della vita”.
Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Titolo

Lei così amata

Autore

Melania G. Mazzucco

Anno

2000

Genere

Narrativa Italiana

Editore

Einaudi

Macrocategoria

Femministe 2.0

Categoria

Pillole di memoria storica per femministe 2.0

ISBN

9788806231163

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.