fbpx

I detective selvaggi

 14,00

“Anziché lo scrittore,” ha detto una volta Roberto Bolaño “mi sarebbe piaciuto fare il detective privato. Sicuramente sarei già morto. Sarei morto in Messico, a trenta, trentadue anni, sparato per strada, e sarebbe stata una morte simpatica e una vita simpatica”. Simpatica, eppure segnata già dalla sconfitta e dalla follia, dissipata e bohémienne, esaltante e allucinata, dopata di sesso, poesia, marijuana e mezcal, è sicuramente la vita dei protagonisti di questo libro, che Enrique Vila-Matas ha descritto come “il viaggio infinito di uomini che furono giovani e disperati, ma non si annoiarono mai”. “I detective selvaggi” è infatti il romanzo delle loro avventure, ed è quindi un romanzo di formazione; ma è anche un romanzo giallo nonché, come tutti quelli di Bolaño, un romanzo sul rapporto tra la finzione e la realtà. Un libro, ha scritto un critico messicano, “simile a uno stadio dove la gente entra ed esce in continuazione”, e dove, come avviene in 2666, si incrociano e si aggrovigliano, spesso contraddicendosi, le “versioni” di un’infinità di personaggi (tutta gente che “on the wild side” non si è limitata a farci un giro): poetesse scomparse nel deserto del Sonora e puttane in fuga, ex scrittori di avanguardia e magnaccia imbufaliti, architetti vaneggianti e poliziotti corrotti, cameriere libidinose e poeti bisessuali, e poi avvocati, editori, neonazisti e alcolizzati…

Disponibile

COD: 9788845931260 Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Titolo

Detective selvaggi (i)

Autore

Bolaño Roberto

Editore

Adelphi

Anno

2016

Genere

Macrocategoria

Dipendenza da Libri

Categoria

Compresse di consigli per dipendenza da libri

ISBN

9788845931260

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.