fbpx
ATTENZIONE!
Il nostro e-commerce va in ferie da mercoledì 03 agosto e riapre venerdì 19 agosto!
Buone vacanze bellezze!
Divertitevi e rilassatevi, ci vediamo prestissimo con tante novità
Vi vogliamo bene!

ANZIANETTY – LICENZA DI USCIRE NELLE ORE PIÙ CALDE

 0,00

SCEGLI I LIBRI CON CURA, IN BASE ALLA TUA SELEZIONE RICEVERAI LA TESSERA CON IL PERSONAGGIO DI SEX AND THE CITY CHE TI ASSOMIGLIA DI PIÙ
Categorie: ,

Descrizione

Un giorno sei giovane e il giorno dopo dici oplà quando ti alzi.

Libera la sciura che c’è in te e colpisci il cambiamento climatico a colpi di ventaglio – che è pure ecologico 🙂

 

Seleziona in alto a destra cosa vuoi trovare nella tua box.

Di seguito la descrizione di libri e gadget proposti:

 

LIBRI

Le solite sospette di John Niven

Quattro pericolosissime vecchiette rifiutano l’ospizio, svaligiano la banca del quartiere e se la squagliano in Costa Azzurra.

«Chi ha letto i suoi libri sa quanto Niven possa essere irriverente, ironico, dissacrante, politicamente scorretto» – Giuseppe Culicchia

Quando Susan – a causa dei vizi nascosti del marito – si ritrova vedova e con la casa pignorata, insieme ad alcune amiche decide, mal di schiena permettendo, di compiere una rapina. Contro ogni probabilità, il colpo va a buon fine, e alle «cattive ragazze» non resta che lanciarsi in un’avventura on the road verso la Francia, riciclare il denaro e sparire. Nulla che possa spaventarle, dopo tutto hanno piú di un motivo per riuscire nella loro impresa: andare in crociera e fuggire il brodino dell’ospizio.

Un calcio in bocca fa miracoli di Marco Presta

“Io non ho più interesse per niente e nessuno, rubo penne, passeggio per strade degradate, sbavo per una portinaia e basta, basta così”, dice di sé il narratore di questa storia, un vecchiaccio sgradevole e scorretto, burbero, perfido. Irresistibile. E se la portinaia di cui si è invaghito – una donna sulla sessantina, attraente, ‘sciabile’- accetta la corte di un barista con i denti rifatti; se la sua ex moglie, che era “un vortice di generosità, di capricci, di ovulazioni, di piccole iniziative stupefacenti”, lo guarda come se fosse il suo gommista; se con la figlia parla per lo più del tempo, a lui non resta che raccontare, divagando, di tutto questo. E raccontare di Armando, il suo migliore amico. La parte buona del carciofo che è lui. Una persona rara, gentile, positiva. Con un progetto folle in testa. Sì, perché se tutti vogliono lasciare qualcosa dopo la loro morte, “chi una tabaccheria avviata, chi un grande romanzo, qualcun altro una collezione di lattine di birra”, Armando vuole lasciare un amore. Si è messo in testa che due ragazzi del quartiere che ancora non si conoscono, Chiara e Giacomo, sarebbero una coppia perfetta, e intende dare una mano al destino. Pretesa, questa, che l’intrattabile vecchiaccio reputa ridicola e tenta di osteggiare in tutti i modi. Ma dopo aver impiegato oltre settant’anni per convincere gli altri a non contare su di lui, si ritroverà coinvolto dalla fastidiosa, insistente, implacabile fiducia nella vita di Armando.

L’ imprevedibile viaggio di Harold Fry di Rachel Joyce

Quando viene a sapere che una sua vecchia amica sta morendo in un paesino ai confini con la Scozia, Harold Fry, tranquillo pensionato inglese, esce di casa per spedirle una lettera. E invece, arrivato alla prima buca, spinto da un impulso improvviso, comincia a camminare. Forse perché ha con la sua amica un antico debito di riconoscenza, forse perché ultimamente la vita non è stata gentile con lui e con sua moglie Maureen, Harold cammina e cammina, incurante della stanchezza e delle scarpe troppo leggere. Ha deciso: finché lui camminerà, la sua amica continuerà a vivere. Inizia così per Harold un imprevedibile viaggio dal sud al nord dell’Inghilterra, ma anche dentro se stesso: mille chilometri di cammino e di incontri con tante persone, che Harold illuminerà con la sua saggezza e la forza del suo ottimismo. Harold Fry è – a suo modo – un eroe inconsapevole, proprio come Forrest Gump: un uomo speciale capace di insegnarci a credere che tutto è possibile, se lo vogliamo davvero.

L’uomo che metteva in ordine il mondo di Fredrick Backman

Ove ha 59 anni. Guida una Saab. La gente lo chiama “un vicino amaro come una medicina” e in effetti lui ce l’ha un po’ con tutti nel quartiere: con chi parcheggia l’auto fuori dagli spazi appositi, con chi sbaglia a fare la differenziata, con la tizia che gira con i tacchi alti e un ridicolo cagnolino al guinzaglio, con il gatto spelacchiato che continua a fare la pipì davanti a casa sua. Ogni mattina alle 6.30 Ove si alza e, dopo aver controllato che i termosifoni non stiano sprecando calore, va a fare la sua ispezione poliziesca nel quartiere. Ogni giorno si assicura che le regole siano rispettate. Eppure qualcosa nella sua vita sembra sfuggire all’ordine, non trovare il posto giusto. Il senso del mondo finisce per perdersi in una caotica imprevedibilità. Così Ove decide di farla finita. Ha preparato tutto nei minimi dettagli: ha chiuso l’acqua e la luce, ha pagato le bollette, ha sistemato lo sgabello… Ma… Ma anche in Svezia accadono gli imprevisti che mandano a monte i piani. In questo caso è l’arrivo di una nuova famiglia di vicini che piomba accanto a Ove e subito fa esplodere tutta la sua vita regolata. Tra cassette della posta divelte in retromarce maldestre, bambine che suonano il campanello offrendo piatti di couscous appena fatti, ragazzini che inopportunamente decidono di affezionarsi a lui, Ove deve riconsiderare tutti i suoi progetti. E forse questa vita imperfetta, caotica, ingiusta potrebbe iniziare a sembrargli non così male…

VENTAGLI

Datti delle arie con il ventaglio pieghevole Fiesta&Siesta a tema Bloom di Legami! Perfetto per rinfrescarti quando il caldo non ti dà tregua e per civettare con un magnifico movimento di polso.

Chiusura con elastico per portarlo sempre con te
Realizzato in carta

Fantasie  Jungle, Peacock, Watermelon

 

BORSA IN RETE

Il mercato del sabato mattina, la gonna a fiori di nonna, la focaccina all’uscita di scuola… ci sono oggetti che sanno riportarci alla nostra infanzia, come la Borsa a rete in cotone blu di Legami. Resistente, pratica ed ecologica, puoi indossarla sulla spalla e metterci quello che vuoi: il telo mare, i giocattoli da spiaggia o la spesa, proprio come faceva la nonna!

Peso massimo supportato: 10 kg
100% cotone
Lavabile in lavatrice

SHANGHAI

La pazienza è la virtù dei forti, ma solo i fortissimi diventano campioni di Mikado. Lo Shanghai di Legami è un gioco da tavolo composto da 41 bastoncini in bambù in 5 diverse colorazioni. Le istruzioni sono incluse: non ti resta che sfidare i tuoi amici con la tua migliore strategia!

QUADERNO PACCARO IMPENITENTE

La tua sindrome della capanna dura da circa 30 anni?

La prospettiva di uscire ti alletta come una cena a base di finocchi bolliti?

L’ultima volta che hai fatto serata l’hangover ti ha perseguitato per una settimana?

Che problema c’è?

Tira un bel pacco e resta a casa!

Col frasario della Piccola Farmacia Letteraria puoi sorprendere i tuoi amici con otto nuove imperdibili scuse con le quali potrai rimanere comodamente sul tuo divano senza scatenare l’odio dei tuoi affetti stabili.

Questo esclusivo taccuino, oltre a fornirti scuse credibili per rimanere a casa ti aiuterà a ricordare a chi hai detto cosa e in che data, in modo da non rimanere tradito dalla tua demenza senile ed evitare figure cacine.

Un’operazione sociale per preservare amicizie ed evitare la rottura irreparabile di rapporti di amicizia pluriannali.

Ricorda, se non hai un amico paccaro vuol dire che l’amico paccaro sei tu.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.